E-learning

Il sapere è al tempo stesso l'esigenza e lo strumento essenziale dello sviluppo
La piattaforma e-learning di Fondazione Patrizio Paoletti è stata concepita e realizzata per sostenere e implementare i percorsi di lifelong learning che l'ente progetta e sviluppa in Italia e all'estero. Sulla piattaforma sono presenti contenuti ed esercizi fruibili in quattro differenti lingue per far fronte ad un utenza diversificata e diffusa, ad oggi, su quattro continenti. La piattaforma contiene un sapere pedagogico derivato dalle attività di ricerca (neuroscientifica, educativa, didattica e compilativa) che la fondazione promuove e persegue, i corsi sono seguiti da docenti e tutor specializzati. Sulla piattaforma si possono consultare materiali e testi specifici di Pedagogia per il Terzo Millennio, sistema pedagogico che opera per il miglioramento e lo sviluppo del potenziale di relazione tra gli individui.

Cerca per argomento

Store

  • Crescere nell'Eccellenza (PRODOTTO ESAURITO)

    Crescere nell'Eccellenza (PRODOTTO ESAURITO)
    Prezzo: 15,00 €

    Collana: I problemi dell'educazione di Armando Editore Titolo: Crescere......

    approfondisci
  • Tazza: "Non siamo immutabili..." (PRODOTTO ESAURITO)

    Tazza: "Non siamo immutabili..." (PRODOTTO ESAURITO)
    Prezzo: 8,00 €

    (PRODOTTO MOMENTANEAMENTE ESAURITO) Tazza da collezione 21Minuti - I saperi dell'eccellenza A......

    approfondisci

Fondazione Patrizio Paoletti

news
home / elenco news / Malattie neurodegenerative: Fondazione Paoletti avvia una...

News

Bookmark and Share
Malattie neurodegenerative: Fondazione Paoletti avvia una collaborazione con le Università di Roma e Foggia

Fondazione Patrizio Paoletti, Ente iscritto all'Anagrafe Nazionale delle Ricerche del Ministero dell'Istruzione, dell’Università e della Ricerca, avvia una nuova collaborazione scientifica con l’Università degli Studi di Foggia e con l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”.

Lo studio è focalizzato sulla relazione tra movimento, cognizione e malattie neurodegenerative, nello specifico ambito della malattia di Alzheimer e delle sue fasi prodromiche (declino cognitivo lieve).

A partire da oggi, gli studi realizzati dall’Istituto di Ricerca in neuroscienze, educazione e didattica della Fondazione Patrizio Paoletti si intersecano con quelli del Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale dell’Università degli studi di Foggia, che ha messo a punto metodi per lo studio dell’attività cerebrale mediante analisi quantitativa dell’elettroencefalogramma, e con il know-how del Dipartimento di Neuroscienze, Salute mentale e Organi di senso NE.S.M.O.S. dell’Università degli Studi di Roma La Sapienza, che dispone di infrastrutture cliniche, risorse umane per arruolamento e la valutazione strumentale di pazienti con declino cognitivo lieve.

La tecnica “Quadrato Motor Training”, dal 2007 oggetto di indagine da parte di accreditati centri di ricerca neuroscientifica, nel corso delle rilevazioni svolte lo scorso anno dalla Bar-Ilan University (Israele) all'interno dei protocolli finanziati dal programma europeo Eureka, ha ottenuto ottimi risultati nell’indagine della relazione tra movimento, cognizione e creatività.

Oggi questa tecnica di motor training è il punto di partenza di un nuovo, appassionante, percorso di ricerca che può godere delle professionalità del Prof. Claudio Babiloni, docente associato di fisiologia (Università di Foggia), del Prof. Franco Giubilei, docente associato di neurologia (Università di Roma) e della dott.ssa Tal Dotan Ben-Soussan, ricercatrice di Fondazione Paoletti.