E-learning

Il sapere è al tempo stesso l'esigenza e lo strumento essenziale dello sviluppo
La piattaforma e-learning di Fondazione Patrizio Paoletti è stata concepita e realizzata per sostenere e implementare i percorsi di lifelong learning che l'ente progetta e sviluppa in Italia e all'estero. Sulla piattaforma sono presenti contenuti ed esercizi fruibili in quattro differenti lingue per far fronte ad un utenza diversificata e diffusa, ad oggi, su quattro continenti. La piattaforma contiene un sapere pedagogico derivato dalle attività di ricerca (neuroscientifica, educativa, didattica e compilativa) che la fondazione promuove e persegue, i corsi sono seguiti da docenti e tutor specializzati. Sulla piattaforma si possono consultare materiali e testi specifici di Pedagogia per il Terzo Millennio, sistema pedagogico che opera per il miglioramento e lo sviluppo del potenziale di relazione tra gli individui.

Cerca per argomento

Store

  • Frisbee tascabile

    Frisbee tascabile
    Prezzo: 7,00 €

    Colora la tua estate di arancione! L’esclusivo frisbee tascabile, ideale per i tuoi......

    approfondisci
  • Tazza: "Siamo sempre molto di più..." (PRODOTTO ESAURITO)

    Tazza: "Siamo sempre molto di più..." (PRODOTTO ESAURITO)
    Prezzo: 8,00 €

    (PRODOTTO MOMENTANEAMENTE ESAURITO) Tazza da collezione 21Minuti - I saperi dell'eccellenza (MINI......

    approfondisci

Fondazione Patrizio Paoletti

news
home / elenco news / "Modellare l'eccellenza": sinergie per...

News

Bookmark and Share
"Modellare l'eccellenza": sinergie per l'innovazione
"Modellare l'eccellenza": sinergie per l'innovazione

“In un momento di crisi economica e sociale come quello che stiamo vivendo, l’Europa ha bisogno di riscoprire le proprie radici e ripartire dai propri talenti così come una persona, per migliorarsi, deve conoscere le proprie istanze più intime interiori e colloquiare con queste per ricercare la sua migliore posizione nel mondo nel quale agisce. Oggi per le nazioni questa verità è indiscutibile.” (Patrizio Paoletti - "Modellare l'eccellenza", 12 ottobre 2011)

ROMA, Università di Tor Vergata, 12 ottobre – Si è svolto con successo l’evento “Modellare l’eccellenza”,  worskshop multidisciplinare realizzato dalla Fondazione Patrizio Paoletti presso l’“Aula Moscati” della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Roma Tor Vergata.

All’incontro, sostenuto da ADISU (“Azienda per il diritto allo studio universitario” della Regione Lazio), sono intervenuti il Prof. Rino Caputo, Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia, il dott. Patrizio Paoletti, presidente della Fondazione omonima, la Prof. Margarete Durst, docente di Scienze della Formazione presso l’Università Tor Vergata, e il dott. Marco Benini, esperto in processi pedagogici ed educativi della Fondazione Paoletti.

Il tema del workshop ha riguardato l’idea di “eccellenza”, intesa come “capacità di ogni uomo di misurarsi con un continuo miglioramento, con una formazione continua (Lifelong Learning)” (Patrizio Paoletti).

Nella loro analisi del concetto di eccellenza, i relatori hanno guidato i partecipanti attraverso un percorso articolato su saperi di diverse discipline, quali le neuroscienze, la filosofia e la pedagogia, senza trascurare riferimenti all’arte e all’economia.

Il dibattito è stato aperto dai saluti del Prof. Caputo, che ha voluto sottolineare quanto il termine “eccellenza”, specialmente in ambito universitario e scolastico, sia sinonimo di garanzia di pari opportunità per tutti.

“L’eccellenza viene vista spesso come qualcosa che pone su diversi piani le persone, ma è esattamente l’opposto. Eccellenza vuol dire affermazione del potenziale che ciascuno di noi possiede: promuoverla significa dare a tutti, che si tratti di bambini, giovani studenti, o adulti, le stesse possibilità per esprimersi al meglio”. (Rino Caputo)

Allo stesso tempo eccellenza significa emancipazione, come afferma la Prof.ssa Durst, “emancipazione non soltanto dagli stereotipi, ma anche e soprattutto dalle condizioni materiali che portano agli stereotipi."

Il riferimento a modelli eccellenti è un passo essenziale per orientare e motivare l’uomo verso parole fondamentali del nostro tempo come “sviluppo sociale”, “sostenibilità”, “apprendimento continuo” e “successo”. Su questa ispirazione, durante il suo intervento il dott. Benini ha proiettato in sala e commentato i contributi video di quattro straordinari personaggi: Tara Gandhi (filosofia), Giacomo Rizzolatti (scienza), Mario Brunello (arte) e Julio Velasco (economia, intesa come economia del risultato).

“L’eccellenza è un cammino che non si ferma e che può essere intrapreso in qualsiasi luogo – ha affermato il dott. Benini – ma per modellarsi all’eccellenza è necessario avere un modello, un punto cui riferirsi e con cui confrontarsi”.

L’idea di miglioramento continuo non può prescindere dalla conoscenza di se stessi, da un’indagine sui propri bisogni, sulle proprie aspirazioni più intime: possiamo ”rimodellare la nostra vita rimodellando i nostri sogni. Ciò che rende migliore l’uomo non parte nella quantità di dati che ha assunto ma nella qualità di questi: l’eccellenza, ancor prima che dal sapere, deriva dall’essere” (Patrizio Paoletti)

Il workshop, frutto di una esemplare sinergia tra un'istituzione pubblica (Università di Tor Vergata) ed un ente di ricerca privato (Fondazione Paoletti), ha rappresentato un'occasione straordinaria per approfondire e riflettere su temi, come quello dell'eccellenza, così legati alla qualità del nostro vivere oggi e alle prospettive di innovazione del nostro domani.
 

L'idea di eccellenza   |   Patrizio Paoletti   |   21 minuti - i saperi dell'eccellenza