E-learning

Il sapere è al tempo stesso l'esigenza e lo strumento essenziale dello sviluppo
La piattaforma e-learning di Fondazione Patrizio Paoletti è stata concepita e realizzata per sostenere e implementare i percorsi di lifelong learning che l'ente progetta e sviluppa in Italia e all'estero. Sulla piattaforma sono presenti contenuti ed esercizi fruibili in quattro differenti lingue per far fronte ad un utenza diversificata e diffusa, ad oggi, su quattro continenti. La piattaforma contiene un sapere pedagogico derivato dalle attività di ricerca (neuroscientifica, educativa, didattica e compilativa) che la fondazione promuove e persegue, i corsi sono seguiti da docenti e tutor specializzati. Sulla piattaforma si possono consultare materiali e testi specifici di Pedagogia per il Terzo Millennio, sistema pedagogico che opera per il miglioramento e lo sviluppo del potenziale di relazione tra gli individui.

Cerca per argomento

Store

  • Tazza: "La felicità altrui è..."

    Tazza: "La felicità altrui è..."
    Prezzo: 8,00 €

    Tazza da collezione 21Minuti - I saperi dell'eccellenza A colazione lasciati ispirare......

    approfondisci
  • Tazza Vivi Appassionatamente

    Tazza Vivi Appassionatamente
    Prezzo: 10,00 €

    Vivi Appassionatamente, dillo da tutti! E se è vero che il buongiorno si vede dal mattino......

    approfondisci

Fondazione Patrizio Paoletti

news
home / elenco news / "21 Minuti Avant-garde. Un’economia...

News

Bookmark and Share
"21 Minuti Avant-garde. Un’economia sostenibile". Partecipa con una donazione libera!
"21 Minuti Avant-garde. Un’economia sostenibile". Partecipa con una donazione libera!

di CIRO SCATEGNI

Sabato 18 novembre, dalle 11 alle 19, il sipario del Teatro delle Muse di Ancona si apre su “21 Minuti Avant-garde - Un’economia sostenibile”, evento realizzato da Fondazione Patrizio Paoletti in collaborazione con UCID.

La IX edizione della conference ideata da Patrizio Paoletti porta in palcoscenico 8 speakers del mondo dell’imprenditoria, della scienza e dell’economia. Si può partecipare con una donazione libera, che sarà devoluta ai progetti istituzionali della Fondazione Paoletti, in particolare quelli nelle zone terremotate delle Marche.

DONA E PARTECIPA

“21 Minuti - spiega Patrizio Paoletti - quest’anno offrirà a tutti una doppia opportunità: acquisire strumenti concreti per la propria formazione personale ispirandosi a modelli di successo sostenibili e prendere parte ad una rete virtuosa di sostegno per dare continuità ai progetti della Fondazione Patrizio Paoletti nelle zone colpite dal sisma”.

Il terremoto ha ferito duramente le comunità, dissolto la quotidianità, svuotato case, scuole, aziende. Per riaccendere la speranza e sostenere la ripresa, Fondazione Paoletti ha aperto l’evento alla raccolta fondi per dare continuità al suo progetto post-sisma “Prefigurare il futuro: strumenti e tecniche per potenziare Speranza e Progettualità”, percorso formativo itinerante realizzato nell’estate 2017 ad Arquata del Tronto, Acquasanta Terme, Ascoli Piceno e Camerino. (Maggiori info qui)

“Questo progetto, unico nel suo genere in Italia - sottolinea Paoletti - offre strumenti per riaccendere nelle persone la speranza, la fiducia, la fede e potenzia la capacità delle comunità di riprogettare il futuro. Il suo straordinario successo è testimoniato dalle oltre 400 presenze ai 5 incontri formativi realizzati. Questo ci spinge a riproporlo anche nella prossima primavera, accogliendo il desiderio espresso dalle stesse comunità e istituzioni del territorio”.

“21 Minuti Avant-garde” ci saranno, infatti, anche i sindaci dei Comuni più colpiti dal sisma: Guido Castelli, Sindaco di Ascoli Piceno, Gianluca Pasqui, Sindaco di Camerino, Aleandro Petrucci, Sindaco di Arquata del Tronto, Sante Stangoni, Sindaco di Acquasanta Terme, Pietro Bellini, Sindaco di Preci, Monica Del Piano, Assessore alle Politiche sociali di Cascia, Luciano Campana, Sindaco di Borgo Cerreto.

Fiducia, speranza e fede sono anche i valori-guida di “21 Minuti Avant-garde”: da essi traggono forza le aspirazioni dell’uomo per diventare idee, visioni, progetti, azioni sostenibili. Sul palcoscenico del Teatro delle Muse 8 storie italiane di successo, di uomini e donne che, mettendo questi valori al centro della loro vita, hanno intuito cos’è l’economia sostenibile: beneficio e innovazione per sé stessi e la collettività.

GUARDA GLI SPEAKERS

Hanno aderito: Marco Astorri, inventore di una plastica creata con gli scarti degli zuccherifici in grado di bio-degradarsi in quaranta giorni, Valentino Magliaro, politico, imprenditore, formatore ed esperto di comunicazione, scelto a soli 25 anni dalla “Obama Foundation” per rappresentare l’Italia nel primo Summit dei Civic Leaders del prossimo 31 ottobre a Chicago. Poi Pina Mengano Amarelli, pluripremiata imprenditrice che ha saputo creare per l’azienda di famiglia “Amarelli Sas”, una delle 30 aziende a conduzione familiare più antiche del mondo, una perfetta alchimia tra tradizione e innovazione. In campo anche Stelvio Lorenzetti, A.D. di Eko Spa, coraggioso nell’intuire la necessità del ritorno alla qualità del Made in Italy per rilanciare il famoso brand di strumenti musicali. E ancora Giovanni Clementoni, A.D. della nota azienda di giocattoli Clementoni SpA, tra le prime nel mondo a fondere gioco e didattica; Albero Davide Sinigallia, Presidente di Fondazione Progetto Arca da sempre impegnato nel volontariato e nell’assistenza ai più deboli; Laura Gabrielli, vice-presidente del Gruppo Gabrielli di Ascoli Piceno; Franco De Felice, docente di Psicologia del Lavoro nei Servizi Socio Sanitari e Gestione dei Servizi Sociali all'Università di Urbino e Presidente di ‘AssCoop’, tra le prime cooperative sociali italiane. 

“Denominatore comune delle testimonianze
- spiega Paoletti - è la promozione dell’economia sostenibile, intesa come modo di agire a salvaguardia della società. A 21 Minuti, la narrazione dei percorsi professionali, personali, ideativi diventa suggerimento, ispirazione, strumento per imparare ad utilizzare al meglio la nostra mente, per migliorarci e migliorare la società in cui viviamo”.

DONA E PARTECIPA

 

Per ulteriori informazioni:
Fondazione Patrizio Paoletti
eventi@fondazionepatriziopaoletti.org
Tel. 06 8082599